KOH SAMUI & KOH TAO, GOLFO DELLA THAILANDIA

KOH SAMUI & KOH TAO, GOLFO DELLA THAILANDIA

Una settimana indimenticabile in queste splendide isole thailandesi: ecco come raggiungerle, come spostarsi da un’isola dell’arcipelago all’altra, cosa fare e dove stare.

Come al solito, siccome viviamo in Vietnam da più di un anno ormai, ogni 3 mesi ci tocca fare una vacanza forzata, uscire dal paese e rientrare in modo da ottenere un nuovo visto vietnamita. Poco male! La verità è che ovviamente amiamo tutto questo, sapere che dobbiamo pianificare un nuovo viaggio così sovente tiene la nostra fantasia sempre impegnata a sognare nuovi posti da scoprire!

Questa volta non andiamo in un nuovo paese, ritorneremo in uno dove siamo già stati diverse volte, forse il nostro stato preferito nel sud-est asiatico: la Thailandia! Vedremo però dei posti nuovi. Dopo aver esplorato il nord della Thailandia l’anno scorso, Phuket anni fa, e 3 volte Bangkok, adesso è il turno delle meravigliose isole del Golfo della Thailandia.

voli Bangkok Koh Samui

Parco Nazionale di Ang Thong

Chumphon e Surat Thani sono le città costiere più vicine da cui i traghetti partono quotidianamente per raggiungere le isole nell’arcipelago di Chumphon. I nomi più famosi sono Koh Samui, Koh Tao e Koh Pha Ngan.

 

COME RAGGIUNGERE KOH SAMUI

Powered by 12Go Asia system

COME PRENOTARE I BIGLIETTI

  1. Se ti trovi già in Thailandia, vai in stazione e compra il tuo biglietto, anche se raccomandiamo di prenotare in anticipo per i treni cuccette.
  2. Prenota online su baolau.com, un sito semplice e chiaro che permette di utilizzare le principali carte di credito mondiali. I prezzi mostrati sono corretti, uguali a quelli che troveresti in stazione, dovrai solamente pagare una commissione di circa 2$. Una volta confermato, riceverai il tuo e-ticket (biglietto elettronico) al tuo indirizzo e-mail, assicurati di stamparlo per mostrarlo prima di salire sul treno.
  3. Prenota in anticipo su amt.12go.asia e ritira il tuo biglietto presso i loro sportelli. amt.12go.asia è un’affidabile agenzia che opera in tutto il sud-est asiatico: collaborando con le ferrovie thailandesi, forniscono biglietti prenotabili fino a 60 giorni prima della data di viaggio. Quando avrai completato il tuo ordine, segui le istruzioni su dove ritirare il tuo biglietto (solitamente presso il loro sportello in stazione).

.

Surat Thani è un importante nodo dei trasporti, raggiungibile non solo da Bangkok ma anche dalla vicina Malesia e da Singapore, per cui considera queste opzioni se viaggi via aerea. I traghetti che partono da Surat Thani raggiungono tutte le isole, comprese Koh Samui, Koh Tao, Koh Pha Ngan, con ordine di fermata differente a seconda dei loro itinerari.

COME RAGGIUNGERE KOH TAO

 

N.B.: tieni sempre in considerazione che in caso di maltempo e tempeste, ritardi e cancellazioni potranno condizionare il tuo viaggio. E’ consigliabile lasciare alcune ore se non un giorno fra il tuo ultimo viaggio in traghetto e il successivo volo in programma.

Ritorniamo alla nostra esperienza a Koh Samui.

BANGKOK

Sebbene non così distante in termini di chilometri, arrivare a Koh Samui da Da Nang sarà per noi una piccola odissea: partiamo un sabato mattina con un volo per Bangkok con scalo a Ho Chi MInh, e passeremo una giornata nella capitale Thai. Dalla nostra ultima visita, l’adorato Re Rama IX è tristemente mancato dopo aver regnato per ben 70 anni, dando inizio a un lutto nazionale che durerà 365 giorni. Mentre camminiamo lungo il fiume Chao Phraya e intorno al Palazzo Reale, notiamo che tutti i lavoratori degli uffici pubblici vestono completamente in nero.
voli Koh Samui Thailandia

Wat Arun, Bangkok

Al tramonto saliamo su una barca-taxi per goderci la vista su Wat Arun e il resto del lungo fiume. Mangiamo un delizioso pad-thai per cena e rientriamo presto, consci di doverci svegliare presto l’indomani.

KOH SAMUI – GIORNO 1

Il nostro volo è previsto alle 8 del mattino in partenza dal secondario aeroporto di Bangkok, Don Muang Airport. Ovviamente decollerà in ritardo, di quasi un’ora. Una volta atterrati a Surat Thani, ci trasferiscono su alcuni bus navetta che ci portano al molo. Abbiamo volato con la compagnia low-cost Nok Air che opera il servizio fly&ferry a buoni prezzi (60$/tratta). I traghetti sono larghi e spaziosi, moderni con aria condizionata e piano bar. La vista approcciando l’isola è spettacolare, dà una vera sensazione di vacanza. Finalmente attracchiamo a Koh Samui, è mezzogiorno passato. Un pulmino ci porta al nostro hotel Lamai Coconut Beach Resort sulla omonima spiaggia, stiamo desiderando ardentemente un tuffo in piscina. Il proseguo della giornata sarà un dolce far niente, domani invece abbiamo un’escursione prenotata al Parco Nazionale Marino di Ang Thong, un gruppo di oltre 40 isole e isolotti.

KOH SAMUI – GIORNO 2

La mattina ci guidano verso un molo secondario da cui partono tutte le escursioni. L’organizzazione è buona, ad ogni gruppo viene assegnato un colore diverso e i motoscafi partono prontamente alla volta delle loro destinazioni. In pratica ognuno di essi fa le stesse tappe ma in ordine sparso. Sono comprese molte attività fra cui kayak, snorkeling, camminate per raggiungere punti panoramici, o semplicemente rilassarsi sulle bianche spiagge. Le viste sono davvero mozzafiato, l’acqua è color blu-smeraldo, con tutta questa bellezza sembra di essere in un paradiso terrestre. Lasciamo che le foto parlino da sè.

Koh Samui Koh Tao cosa fare

Parco Nazionale Ang Thong – vista panoramica

 

cosa fare Koh Samui

A Million Travels @ Parco Nazionale Ang Thong

Torniamo nel tardo pomeriggio e poi andiamo a cena, con gli occhi ancora ammaliati dalle meraviglie viste in giornata.
Ang Thong Parco Nazionale Koh Samui

Snorkeling – Ang Thong

 

da koh samui a koh tao

Spiaggia incontaminata

KOH TAO – GIORNO 1

Il giorno successivo ci spostiamo a Koh Tao, dove spenderemo 4 notti. Ritorniamo al porto a sfidare le folle, cercando di capire quale sia il nostro traghetto. Aprile è alta stagione qui nel Golfo della Thailandia, i turisti giungono in massa. Dopo un’ora e mezza arriviamo a Koh Tao, l’isola più piccola e più settentrionale dell’arcipelago. E’ anch’essa affollata, ma non tanto come Koh Samui.

La nostra sistemazione è una splendida casa posseduta da un brillante signore norvegese, il che spiega il nome Viking House. E’ situata leggermente su in collina, 5 minuti di guida dalla spiaggia principale. La vista da quassù è molto bella, guardare il tramonto dalla piscina non è affatto male.

voli bangkok koh tao

Vista dalla nostra Viking House, Koh Tao

La prima cosa che facciamo è affitare un motorino, che è quasi d’obbligo a meno che tu non stia in un resort e non abbia intenzione di andare in giro. Koh Tao è molto bella da girare, molti sali scendi ti portano a spiagge nascoste lungo il perimetro dell’isola (andare in bicicletta è anche plausibile). La spiaggia principale, Sairee Beach, giace sul lato ovest dell’isola, mentre a sud e a est diverse spiagge trovano riparo nelle molteplici baie.

KOH TAO – GIORNO 2

Ed ecco che mercoledì ci troviamo a guidare il motorino per raggiungere un paio di queste spiagge, partendo da Tanote Bay ad est: una bella spiaggia non troppo affollata, con accesso facile ed immediato per fare snorkeling ed apprezzare l’abbondante fauna sul fondale.

traghetto Koh Samui Koh Tao

Tanote Bay, Koh Tao

Pranziamo presso un ristorantino nella baia, dopo di che nel pomeriggio andiamo a sud, per raggiungere Shark Bay, conosciuta come il miglior posto per vedere gli squali in Koh Tao. La discesa qui non è molto semplice, dei gradini sgangherati collegano la strada principale finendo direttamente sugli scogli, e la spiaggia è piccolissima. Di conseguenza risulta facilmente super piena. Più tardi, risalendo per la via principale, ci fermiamo in un punto panoramico per apprezzare il tramonto.

Koh Tao volo traghetto

Tramonto, Koh Tao

La sera le opzioni per cena sono numerose, in particolare a Sairee Beach e nella zona di Mae Haad. Sairee è la zona backpacker dove sorgono ostelli e bar festaioli, mentre i resort, le ville e le case private occupano il resto dell’isola, sia lungo la costa che all’interno su per la collina.

KOH TAO – GIORNO 3

Per il nostro terzo giorno a Koh Tao, abbiamo programmato una giornata di immersioni e snorkeling. Prenotare queste attività è facile, diversi centri specializzati offrono servizi a prezzi competitivi e con guide multinazionali. I nostri accompagnatori spagnoli sono molto simpatici e qualificati, la giornata scorre senza intoppi, sebbene fare immersioni e snorkeling può essere molto stancante, specie con il mare mosso. Ci immergiamo in due baie diverse, nuotando per circa un’ora in ognuna, e riusciamo a vedere la variegata e coloratissima flora e fauna che popola il fondale, fra cui anche uno squalo abbastanza grande!

Ritornando sull’isola, ci rendiamo conto che è la vigilia del Songkran. Songkran, che si festeggia fra il 13 ed il 15 aprile ogni anno, è il capodanno thailandese, che viene tradizionalmente celebrato dai più giovani per mezzo di battaglie d’acqua. Qui nelle isole il festival è nella sua versione più scatenata: ovunque andiamo, indipendentemente dall’essere vestiti o meno, dal portare con sè borse o telefono o zaini, veniamo letteralmente lavati da secchiate, bombe d’acqua, o sparati da pistole ad acqua.

koh tao come arrivare

Festeggiando il Songkran a Koh Tao

E’ semplicemente inevitabile, quindi combattiamo anche noi! Otteniamo dei secchielli e siamo pronti ad essere inzuppati! Anche più tardi mentre andiamo a cena, la battaglia è ancora in corso, cerchiamo di schivare le secchiate mentre guidiamo il motorino, ma ovviamente diventiamo presto fradici. La festa continuerà fino a tardi in spiaggia, oltre a domani ovviamente. E’ veramente uno spasso, tutti quanti ridono e si divertono, locali e stranieri si mescolano per festeggiare il Songkran.

Alla fine della giornata ritorniamo esausti alla nostra bella Viking House, la piscina è il posto perfetto per rilassarsi e recuperare energie.

KOH TAO – GIORNO 4

Un’altra attività da non perdere a Koh Tao è senza dubbio andare a visitare l’isola di Koh Nang Yuan con la sua vista unica. Un gruppetto di 3 piccole isole diventate celebri per la striscia di sabbia che le collega durante la bassa marea, e magicamente svanisce sotto le acque cristalline quando la marea sale. Koh Nang Yuan è facilmente raggiungibile in barche-taxi che partono da Sairee Beach praticamente a qualsiasi ora, basta accordarsi per il prezzo a persona (100-200baht) o affittare la barca (500-1000baht), chiedendo ai locali lungo la spiaggia. Una buona idea è partire dopo pranzo, passare il pomeriggio lì (la spiaggia è attrezzata e affollata, anche se l’ingresso è controllato) e tornare al tramonto. Assicurati di raggiungere il punto panoramico per avere una vista come questa!

voli koh samui koh tao

Isola di Koh Nang Yuan, Koh Tao

Nuotando/passeggiando nelle meravigliose acque circostanti, puoi vedere i pesci sul fondale stando semplicemente in piedi nell’acqua, poichè è letteralmente trasparente (abbiamo visto un altro squaletto vicinissimo a noi).
Koh Nang Yuan è un’isola privata, e il proprietario ammette “generosamente” visite per una tassa d’ingresso di 100 baht a persona. Anche se non suona molto corretto, per lo meno l’area è abbastanza regolarizzata, così non viene rovinata e soprattutto viene tenuta pulita.
 

Viaggiando nel sud est asiatico abbiamo visto tantissimi posti incredibilmente belli, ma troppe volte ci siamo trovati davanti a montagne di rifiuti e spazzatura buttati ovunque senza cura. La verità è che se ne fregano, non essendo educati al riciclo nè alla cura dell’ambiente. Questo capita soprattutto in paesi come Vietnam, Laos, Cambogia, non ancora abbastanza sviluppati in questi ambiti. Sebbene la Thailandia sia ancora più frequentata e molti luoghi siano resi facili da raggiungere per qualsiasi turista oggigiorno, se non altro hanno capito di avere dei veri paradisi da offrire al mondo, e pian piano stanno imparando che devono proteggerli.

KOH SAMUI – ULTIMO GIORNO

Ritornando a noi, purtroppo la nostra vacanza è quasi finita. Siccome non volevamo affrontare un eterno giorno di spostamenti da Koh Tao a Koh Samui, a Bangkok e poi Vietnam, abbiamo deciso di passare ancora una notte a Koh Samui, presso il Mermaid Hotel, un posto comodo vicino all’aeroporto.

Koh Samui aeroporto hotel

Samui Mermaid Resort

 

Bangkok voli koh samui traghetto

Tramonto, Koh Samui

Per l’ennesima volta siamo mossi come burattini tra pulmini e traghetti (l’organizzazione a volte è confusionale ma in qualche modo funziona sempre tutto) ed eccoci di nuovo sull’isola principale.
La mattina raggiungiamo il rilassatissimo aeroporto di Koh Samui, un mix fra un resort e un centro commerciale, con vasche, negozi, fontane, palme e ah sì anche una pista d’atterraggio. Prossime tappe: Bangkok Suvarnabhumi, Ho Chi Minh City e poi ritorno a Da Nang verso le 5 del pomeriggio.
Anche questa volta abbiamo avuto una bellissima esperienza in Thailandia, la combinazione di spiagge bianche, acque smeraldo, ottimo cibo, persone amichevoli e sempre sorridenti, rende questo paese incredibilmente ospitale.
Sebbene le isole Thai siano spesso molto affollate, vale sempre la pena godersi tutto quel che offrono.
Kop khun ka Thailandia, alla prossima!
HOTEL – DOVE STARE IN THAILANDIA:
  • Q6 at 6 Hostel, Bangkok: ostello basico ed economico, vicino al fiume e al Palazzo Reale;
  • Hansa Bangkok House: guesthouse molto ospitale, lungo fiume, ottimo rapporto qualità/prezzo;
  • Lamai Coconut Beach Resort, Koh Samui: stanze&bungalow moderni, piscina, splendida posizione fronte mare;
  • Samui Mermaid Resort, Koh Samui: con fantastica piscina “infinity” sulla spiaggia, bella location vicina all’aeroporto;
  • Viking House, Koh Tao: casa privata con piscina, bella vista in cima alla collina, zona tranquilla, proprietario norvegese molto amichevole.
     

 

TRASPORTI – COME RAGGIUNGERE KOH SAMUI E KOH TAO:

Powered by 12Go Asia system
AFFITTI&INGRESSI:
  • Ang Thong Parco Nazionale, escursione: 2000baht/persona, tutto incluso;
  • Motorino a Koh Tao: 250baht/giorno; 100baht/pieno;
  • Snorkeling a Koh Tao: 1100baht/persona;
  • Immersione a Koh Tao: 2400baht/persona tutto incluso;
  • Koh Nang Yuan, isola privata: 100 baht/persona.

 

ASSICURAZIONE DI VIAGGIO:

Mai partire senza un’affidabile assicurazione di viaggio. Anche se ti fidi di te stesso, non sempre puoi fidarti degli altri. Meglio prevenire che curare! Calcola il tuo preventivo qui.

LASCIA UN COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.